Liceo "Carlo Rinaldini" Ancona - Home Page - Login

Blog

Dal 24 settembre al 6 ottobre 2018, nel suo 70° anniversario, abbiamo letto e commentato i  attraverso il progetto di social reading #TwCostituzione, ideato da Massimiliano Arcangeli, direttore del festival Parole in Cammino.

Al progetto di rilettura e commento dei 12 principi fondamentalidella Costituzione Italiana su Betwyll e su Twitter hanno partecipato 57 classi da 16 città di 9 regioni italiane, tra queste era presente anche la nostra scuola

Il 13 ottobre a Cassino, in occasione del festival AntiCOntemporaneo, sono stati presentati i 24 commenti più significativi – uno per ciascun articolo, su Betwyll e su Twitter.

Articolo 1

  • L’Italia è una repubblica che nel tempo è cambiata, cambia ora e cambierà, questo solo grazie alla democrazia. (@gabriele5cat)
  • L’Italia è un Paese democratico e fondato sul lavoro. Il lavoro può essere un modo per conoscere e amare. (Anna e Andrea, @5_classe, Classe V Magliano Alfieri)

Articolo 2

  • È importante il singolo nella sua individualità, ma anche il suo ruolo nelle formazioni sociali: essere parti di sistemi. (@elenatamborrino)
  • Spesso dimentichiamo che la nostra costituzione è un inno alla fratellanza. (@IIIAcannavorc, 3A Cannavo RC)

continua a leggere sul sito twletteratura.org:

Il progetto “A Scuola di OpenCoesione” nasce nell’ambito dell’iniziativa di open government sulle politiche di coesione “OpenCoesione” (www.opencoesione.gov.it). La partecipazione al progetto, indicato nel Piano Nazionale Scuola Digitale (PNSD) come buona pratica per l’implementazione di un uso attivo delle dinamiche tecnologiche nella didattica, è aperta a un numero massimo di 200 scuole secondarie di secondo grado appartenenti a qualsiasi indirizzo.

Per i dettagli sul percorso formativo per docenti e sul  concorso per le scuole per l’A.s. 2018/2019 (invio candidature entro il 19 ottobre 2018) si rimanda alla circolare ministeriale 25974.

Convention AICA “Nuovi paradigmi della digital transformation e il futuro delle digital skill”: l’edizione 2018 si terrà a Milano nella giornata del 26 ottobre, presso il Centro Congressi Fast.

 

https://www.aicanet.it/convention2018

Il Dipartimento di Fisica e Scienze della Terra dell’Università di Ferrara e’ nato il 1 Ottobre 2012 ed è costituito da due aree: area Fisica e area Scienze della Terra che risiedono in due edifici all’interno del polo Scientifico Tecnologico. Il Dipartimento offre vari corsi di studio organizzati in laurea triennale, laurea magistrale e dottorato di ricerca.

Clicca sull’immagine per leggere il volantino con le attività di orientamento:

 

Il giorno martedì 09 ottobre p.v. presso l’Aula 1 di Musica (piano terra) inizieranno le attività musicali del Coro d’Istituto, che si svolgeranno ogni martedì dalle ore 13.30 alle ore 15.30. Per i dettagli si rimanda alla circolare n. 26.

Tutto si può perdonare? Prova a rispondere alla domanda del titolo. Enunciando chiaramente la posizione assunta (sì o no), fornendo solidi esempi e inconfutabili prove a sostegno della tua posizione, replicando fermo e pacato alle eventuali obiezioni e chiudendo la tua argomentazione con un colpo retorico in grado di far restare la tua posizione ben impressa nel mente dell’uditorio. Provaci e dimmi poi com’è andata. È questo lo spirito di un dibattito. E la domanda del titolo è stato il topico della V finalissima del Torneo nazionale di dibattito Palestra di Botta e Risposta svoltosi nel maestoso Studio Teologico del Santo della Basilica Sant’Antonio di Padova. L’incontro conclusivo si è svolto tra la squadra del Liceo Rinaldini di Ancona allenata dalla prof.ssa Alessia Ascani che ha dovuto sostenere l’onere del PRO e la squadra del Liceo Torricelli di Bolzano capitanata dalla Prof.ssa Sara Collini con l’onere del CONTRO.

 Domenica 30 la squadra del Rinaldini ha vinto il V Torneo Nazionale di Dibattito a Padova, uno dei tornei più prestigiosi a livello nazionale. I ragazzi sono stati fenomenali. Si sono formati durante l’anno scolastico 2017/2018 al corso di dibattito, nell’ambito del “Progetto Dibattito” di cui è referente la prof.ssa Alessia Ascani. Dal 3 settembre quasi tutti i giorni gli alunni si sono preparati sui tre temi di dibattito del torneo (Smartphone e tablet in classe migliorano l’apprendimento?, Conta di più sapere o volere? e, infine, il topico della Finalissima Tutto si può perdonare?)

Complimenti, dunque alla squadra del nostro Liceo (nome di battaglia Bombi distinguendi): Gaia Maria Fringuelli, Giulia Capannelli, Rebecca Gambelli, Lucrezia Sofia Diotallevi, Edoardo Terilli, prof.ssa Alessia Ascani (all.)
La notizia della vittoria della finale è apparsa sul Gazzettino di Padova e sul nostro Corriere Adriatico.

 

 

Giulia Cinti è tra i  dieci allievi che ogni anno vengono ammessi, solo sulla base del merito, alla Scuola di Studi Superiori ‘Giacomo Leopardi’ di Macerata, una scuola istituita nel 2008 per  individuare e coltivare il talento e le qualità dei migliori neo-diplomati delle scuole superiori ed in cui, per mantenere lo status di allievo, si richiede un elevato standard di rendimento nei corsi universitari e nei corsi interni. Ci congratuliamo, pertanto, con Giulia, che ha conseguito questo  brillante risultato, augurandole di raggiungere i più alti traguardi, e con tutti gli insegnanti che l’hanno accompagnata e guidata nel suo percorso formativo.