Liceo "Carlo Rinaldini" Ancona - Home Page - Login

All posts in News

Nell’ambito dei Percorsi per le Competenze Trasversali e per l’Orientamento il Liceo Musicale Carlo Rinaldini organizza una Masterclass di Contrabbasso e Musica da Camera tenuta dal M° Giuseppe Ettorre, Primo Contrabbasso del Teatro La Scala di Milano, e dal Due Mondi Trio, di cui fanno parte, oltre al M° Ettorre, Giacomo Rotatori (fisarmonica) e Vanessa Scarano (clarinetto), entrambi docenti di Esecuzione e Interpretazione presso il Liceo Musicale Rinaldini. La Masterclass si svolgerà nell’Aula Magna del Liceo nelle giornate del 26 e 27 marzo 2019 e sarà aperta a tutti i contrabbassisti e alle formazioni di musica da camera. La partecipazione è aperta anche a musicisti ed ensemble esterni alla scuola.

Nelle stesse giornate, nei locali del Liceo, le ditte Euphonia di Castelfidardo e Buffet Crampon, sponsor insieme alla ditta Pirastro dell’evento, saranno presenti con  una esposizione di fisarmoniche e clarinetti aperta al pubblico mercoledì 27 dalle 15.00 alle 18.00.

La masterclass si concluderà con un concerto tenuto dal Due Mondi Trio presso la Sala Boxe della Mole Vanvitelliana di Ancona il 27 marzo alle ore 19.30. Il concerto si aprirà con l’esibizione dei migliori studenti della Masterclass e con la premiazione del miglior contrabbassista.

Info:    coordinamentoliceomusicale.an@gmail.com

Flash nasce dall’idea di intraprendere un viaggio culturale, frutto di una idea di didattica innovativa: Un viaggio lungo la traiettoria di una freccia ideale che, sintetica come un epigramma e luminosa come un flash, dalla Grecia del 3^ secolo a.C.  passa per la Roma imperiale e punta dritto al cuore della contemporaneità: l’America del novecento.

Una freccia composta di versi, immagini, emozioni, ironia: in altre parole la poesia epigrammatica di Leonida di Taranto, Marziale, Edgar Lee Masters con “Spoon River Anthology “: un viaggio che diventa  esplorazione  da tre angolazioni diverse del legame che intreccia la letteratura classica e la sua evoluzione alla letteratura  contemporanea. Il viaggio si snoda  al ritmo dell’espressione  poetica ,  toccando anche la musica d’autore italiana con la ripresa dell’opera di Masters nel l’album di De Andrè “Non al denaro, né all’amore, né al cielo”. E’ un procedere sempre più intenso verso lo svelarsi breve e  diretto di  storie di donne e uomini,  carne e sangue dentro la parola poetica, tragiche realtà come nel video “Morire di lavoro” di D. Segre che intensifica il tema della morte sul lavoro, attuale nella Grecia di Leonida come nell’Italia di oggi.

Un approccio seminariale e laboratoriale, teso ad inquadrare un genere letterario, ad approfondire  tre autori, ad analizzare le  tematiche comuni per poi affrontare la parte più ardua: la  traduzione diretta dei testi dalle lingue antiche all’inglese e dall’inglese all’italiano. La punta della freccia ci porta esattamente qui: parole, immagini, lampi di storie che continuano, contaminano e quindi consegnano al futuro il genere epigrammatico, il flash dal quotidiano.

per saperne di più… continua a leggere sul Carletto|Flash!

 

 

Paola Piattella

Maria Silvia Possanzini

Vera Valletta

Un  divertimento letterario e musicale suonato elaborato e rappresentato da oltre cento allievi di tutti gli indirizzi  del Liceo “C. Rinaldini” di Ancona

Questo è il numero complessivo degli studenti che riempiranno il palco del teatro in un concerto – spettacolo, interamente ideato e costruito dai ragazzi supportati dai loro insegnanti ( i professori Anna Sabbatini e Marco Guarnieri, coordinatori dell’evento e coinvolti nell’allestimento dello spettacolo assieme ai colleghi Doriana Giuliodoro, Alessandro De Felice e Marco Pacassoni).

Lo spettacolo è incentrato sulla figura di Ludwig van Beethoven e sulla forte valenza etica connaturata alla sua produzione musicale.e si inserisce all’interno di una collaborazione consolidatasi negli anni che la scuola ha con la Società Amici della Musica Guido Michielli di Ancona. Dopo Tutti i colori di Vivaldi quest’anno è stata la volta del grande compositore tedesco. Gli studenti della 2 M ne hanno studiato alcune musiche, hanno imparato a suonarle e cantarle, mentre alcune studentesse (e anche uno studente, a dire il vero) del Classico e del Musicale hanno affrontato la sua biografia elaborando un testo originale ispirato a ciò che di Beethoven li ha più colpiti. Infine il coro d’Istituto, costituito da ben 80 elementi di tutti gli indirizzi della scuola è pronto ad intonare il testo più ispirato e significativo del compositore: L’Inno alla gioia.

Ringraziamo gli Amici della Musica di Ancona per l’opportunità che offrono alla scuola, e ringraziamo la inaspettata quanto gradita collaborazione esterna con il Trio Dmitrij, davvero grande sostegno musicale per tutti i nostri ragazzi. Grazie a tutti!

I biglietti per questo evento si possono direttamente acquistare presso il Teatro Sperimentale la sera del concerto, a partire dalle ore 20.00, al costo di 5 euro.

Si comunica che dal 21 febbraio all’11 marzo 2019 è possibile, per gli studenti delle scuole secondarie di 2° grado, presentare domanda per l’erogazione di BORSE DI STUDIO a favore delle studentesse e degli studenti iscritti per l’a.s. 2018/2019 per:

  • acquisto di libri di testo;
  • mobilità e trasporto;
  • accesso a beni e servizi culturali.

Requisito fondamentale per potere accedere al sussidio è avere un ISEE 2019 con valore non superiore ad € 10.632,94.

Per maggiori info relative al bando e per scaricare il modulo di domanda, consultare la pagina del Comune di Ancona.

Il primo febbraio presso l’Aula Magna del Liceo “Carlo Rinaldini” di Ancona si è svolta la premiazione della sesta edizione di Storie da musei, archivi e bibliotecheconcorso itinerante per racconti brevi e fotografie che dal 27 ottobre 2017 al 31 gennaio 2018 ha coinvolto sessantuno partecipanti in quattordici strutture marchigiane, raccogliendo novantadue elaborati che raccontano le istituzioni culturali del territorio e l’importanza che esse rivestono per le loro comunità di riferimento, con una particolare attenzione al tema del “riuso”.

La cerimonia si è aperta con i saluti di benvenuto della Dirigente Scolastica Anna Maria Alegi e con gli interventi di Stefania Romagnoli (coordinatrice del MAB Marche), del Garante regionale dei diritti Andrea Nobili e di Sebastiano Miccoli (presidente dell’AIB Marche).

A seguire, il docente Leonardo Properzi ha presentato il video curato dal Liceo Artistico “G. Cantalamessa” di Macerata sul progetto Mani che parlano, nato dall’incontro tra la scuola, i musei civici di Macerata e i centri di accoglienza e primo ascolto, a dimostrazione che l’arte e la creatività possono essere veicolo di integrazione e apertura verso la società del futuro.

In conclusione, l’illustrazione delle opere finaliste a cura dell’appassionato fotografo Massimo Tamberi e della docente Paola Piattella, che ha coordinato le letture dei racconti da parte degli studenti, mentre i docenti Marco Guarnieri e Doriana Giuliodori hanno curato gli intermezzi musicali brillantemente eseguiti degli allievi del Liceo.

Le vincitrici assolute della sesta edizione hanno partecipato entrambe alla tappa del concorso che si è svolta presso la Biblioteca Comunale “Sara Iommi” di Agugliano  (AN)  e sono Silvana Salati, con il racconto Cara Giulia e Nicoletta Badiali.

Promosso dal Liceo Rinaldini,vede coinvolti, con i suoi studenti, quelli delle scuole in rete: Liceo Scientifico “G. Galilei”, Liceo Artistico “E. Mannucci”, Istituto Comprensivo “A. Scocchera “con il sostegno di numerosi enti locali. Nel corso di un biennio, una serie di azioni di conoscenza esperienziale e teorica permetterà agli studenti, guidati da esperti dell’Univpm e da professionisti del territorio, un approccio multidisciplinare a luoghi prossimi alla loro realtà  i vita (ma in genere ignorati), spettacolari e di grande valore scientifico, culturale e ambientale. I ragazzi lavoreranno per gruppi eterogenei per formazione, competenze, età, secondo metodologie didattiche cooperative. Condivideranno escursioni, eseguiranno rilevamenti, studio, attività di laboratorio, progettazione anche multimediale di itinerari volti alla tutela e valorizzazione del territorio esaminato.

Si parte venerdì 8 febbraio con il modulo n.6 ”Conoscenza ed esplorazione del Forte Altavilla e degli insediamenti antropici della Falesia” Venerdì 15 febbraio si aprirà quello n.5 di archeologia: ”Conoscenza e studio delle Peschiere di età romana”. Di prossima pubblicazione le date di avvio dei moduli: n.2 “Ambiente marino sottostante la Falesia di Pietralacroce”, n.3 ”Conoscenza delle rocce e delle formazioni geologiche della Falesia”, n.4 ”Studio delle principali specie faunistiche dell’ambiente dell Falesia”(solo per la scuola primaria), n.9 “Passeggiata naturalistica virtuale in 3D nel territorio ed esplorazione in 3D del Forte e dei suoi sotterranei”.

Tutte le comunicazioni, i calendari delle attività, i riferimenti a tutor ed esperti, progressivamente aggiornati, si trovano sul sito PonFse del Liceo Rinaldini

Venerdì 25.01.2019, presso l’Aula Magna del Liceo Rinaldini, si terranno le audizioni per l’ammissione alla classe I del Liceo Musicale. Tutti i candidati sono convocati alle ore 9.45. Alle ore 10.00 avrà inizio la prova scritta di Teoria Musicale e, a seguire, dalle ore 11:00, si procederà con le prove individuali di strumento. Le audizioni termineranno alle ore 13.00 circa.

“Si avvisa che sono stati pubblicati i bandi per il reclutamento del personale interno alla rete del PON Potenziamento all’educazione del patrimonio artistico e culturale e paesaggistico: La Falesia di Pietralacroce.
I Moduli attivati sono i seguenti: Modulo 1, l’Ambiente terrestre; Modulo 2, l’Ambiente marino; Modulo 3, La Geologia della Falesia; Modulo 4, Le specie faunistiche; Modulo 9 Passeggiata in 3D. Si invitano tutti gli interessati a presentare domanda di candidatura.